E-mail globale

Sin da quando è stato lanciato GMail, il servizio di email di Google, le sue caratteristiche lo rendevano rivoluzionario rispetto alle offerte di free mail presenti all’epoca. Già il fatto che fosse messo a disposizione di ciascun utente ben 1 gigabyte di spazio per le proprie email, quando gli altri servizi come HotMail offrivano 10mb (!) fu un evento storico.

Oggi, a distanza di due anni dalla sua nascita, GMail conta moltissimi iscritti, e nuovi servizi che lo rendono davvero rivoluzionario, tanto che è possibile sfruttare la grande quantità di spazio che offre (oggi quasi 3Gb) e il nuovo servizio Mail Fetcher (che consente di scaricare la posta da server POP) per abbandonare definitivamente i programmi di posta, usare GMail per gestire tutti i propri account e avere la possibilità di accedere alla propria posta ovunque noi siamo: basta avere un browser e una connessione.

Vediamo come.

Già da qualche tempo GMail ha terminato la fase a inviti, e chiunque può aprire un account.

http://mail.google.com

Non perderò tempo a spiegare i passi necessari per aprire un account dato che sono intuitivi e identici all’iscrizione di mille altri servizi online. Mi fido di voi. 🙂

Una volta aperto l’account possiamo iniziare a personalizzarlo, cliccando sul link “Impostazioni”, che troviamo in alto a destra.

Ciò che ci interessa in particolare è il tab “Account”. Assicuriamoci che sia presente una sezione denominata “Scarica la posta da altri account: (scarica la posta con POP3)”. Questo infatti è il servizio Mail Fetcher.

[Piccola nota: Leggo che Mail Fetcher non è ancora a disposizione di tutti, perché sta per essere implementato nei vari account un po’ per volta, ma (mi dicono) basta selezionare come lingua l’inglese (e procedere ai settaggi dei vari account in questa lingua) perchè il servizio in questione venga visualizzato. Una volta completata la procedura, riporteremo la lingua all’italiano, e il gioco sarà fatto.]

Le istruzioni per impostare un account in Mail Fetcher le trovate spiegate nel dettaglio qui:

Istruzioni di Mail Fetcher (sul server di Google)

Se volete provare il servizio, e continuare a usare (fino all’eventuale suo abbandono definitivo) il vostro Thunderbird o il programma di posta a cui siete più affezionati, ricordatevi di selezionare “Lascia una copia del messaggio scaricato sul server“. Anche applicare un'”etichetta” ai messaggi in arrivo dagli account extra-GMail è buona norma, se vogliamo poi ritrovarli in fretta.

Ripetiamo questo procedimento per un massimo di 5 altri account di posta (ne avete di più? Allora siete matti come me… ma c’è comunque una soluzione, che vedremo in seguito).

Ora però mi chiederete: ma così ricevo la posta del mio indirizzo pinco@pallino.it, ma se rispondo da GMail, i miei amici vedranno i miei messaggi come provenienti da pincopallino@gmail.com!

Esatto, ma i nostri amici di Google hanno pensato anche a questo. Per cui andiamo ancora in “Impostazioni” e nel tab “Account” andiamo a modificare la sezione “Invia messaggio come: (Usa Gmail per inviare messaggi dagli altri tuoi indirizzi email)”.

Anche in questo caso, Google mette a disposizione un tutorial per come impostare i propri account in uscita:

Istruzioni Account in Uscita (sul server di Google)

Per essere certi che tali indirizzi siano veramente vostri, GMail invia una mail di verifica con un link da cliccare. Ricordatevi questo passaggio, altrimenti non li potrete usare per inviare le vostre mail.

Ricordatevi di selezionare anche la voce: “Rispondi dallo stesso indirizzo al quale il messaggio è stato inviato.” cosicché quando rispondete a un messaggio che vi è stato inviato a pinco@pallino.it, automaticamente il messaggio in uscita verrà composto usando questo indirizzo.

Finito!

Da questo momento in poi, accedendo a GMail, vi troverete tutta la posta che verrà inviata ai vostri account POP3, e potrete rispondere ad essi ovunque voi siate, dal vostro fedele browser.

I più pignoli di voi mi diranno “sì, ma ora sono obbligato a usare sempre la stessa firma per tutti i messaggi in uscita”. Ebbene, se (come tutti speriamo) usate Firefox, c’è uno script di Greasemonkey che vi permette di usare una firma per ogni vostro account. Trovate tutte le informazioni in merito qui:

Ad ogni account la sua firma (da Googlisti.com)

Ultimo passo per i pazzi come me di cui più sopra: se avete più di 5 account da cui scaricare la posta, potete sfruttare un’altra funzione che vi mette a disposizione GMail, ossia l’inoltro delle email.

Aprite un nuovo account su Gmail, ripetete i passi di qui sopra per settare i vostri account POP in eccesso, dopodiché andate in “Impostazioni” -> “Inoltro e POP” e selezionate la voce “Inoltra una copia dei messaggi in arrivo a..” mettendo nel campo in questione l’indirizzo email del primo account di GMail. Ora questo secondo account di GMail scaricherà la posta dai vostri server POP3 e la invierà automaticamente al primo account di GMail, dove troverete quindi la posta dei primi 5 account che avete impostato E quella degli account POP impostati nel secondo account GMail.

Volendo potete andare avanti all’infinito… 😉

Settando opportunamente le etichette ed i filtri, potrete poi distinguere la mail proveniente da ogni singolo account, di fatto avendo multipli account di posta in uno.

E addio programmi di posta! Addio backup della posta quando dovete reinstallare il sistema operativo! Addio al doversi ricordare mille password… d’ora in poi ci basta ricordare quella di GMail.

17 risposte a “E-mail globale”

  1. Ciao!
    Purtoppo non è possibile utilizzare google fetcher con account di libero (e mi dicono anche di tin.it e virgilio)….peccato!

  2. No, ovviamente no. Come non si può (almeno ufficialmente) tramite qualsiasi programmi di posta, a meno che ci si colleghi con la rispettiva connessione di tali ISP.

    C’è però un “workaround”, per scaricare la posta di questi gestori (così come anche Hotmail e altri). Usare GetMail in congiunzione a FreePOPS, e farsi forwardare la mail sul proprio account GMail.

    Magari ne parlerò in un prossimo post.

    Links:
    http://www.e-eeasy.com/GetMail.aspx
    http://www.freepops.org/it/

  3. Anche in Windows, ovviamente.
    Infatti se guardi sotto il titolo del post c’è scritto: “Inviato da Sciamano in : Ubuntu-Linux, Windows” 😉

  4. Purtroppo sono un po impedito… uso già freepops per scaricare la posta di libero con outlook, ora vorrei passare a gmail, stavo provando a usare getmail ma devo aver sbagliato qualcosa… inizio a ringraziarti per quando farai un post a riguardo, per ora ti ringrazio di avermi dato almeno un po di speranza…

  5. Uffa perchè con virgilio non funge??il problema è ke il mio palmare non mi fa scaricare la posta da virgilio nè con outlook e ne dal sito direttamente.allora avevo pensato di inoltrare tutto su gmail e risolvevo il problema…peccato,ma non ho altre alternative vero?

I commenti sono chiusi