Serie TV: fissata la fine di Lost…nel 2010!

lost-02.jpg

Abbiamo avuto modo più di una volta di parlare nel blog di quelle che sarebbero state le sorti della nostra amata serie tv che in America sta per volgere alla conclusione della terza serie. Vi avevo proposto anche un sondaggio in cui avevate espresso la vostra preferenza nel vedere almeno una quarta o quinta serie. Fatto sta che in America questa terza serie non è andata granchè bene, forse per i ritmi troppo lenti soprattutto dei primi episodi, forse per l’interruzione per la pausa natalizia, forse per una generale perdita di interesse del pubblico, gli ascolti sono nettamente crollati rispetto alle serie precendenti (per non parlare di quello che è accaduto da noi con la seconda serie da poco conclusasi con ascolti molto deludenti, ma questo dipende sicuramente dall’eccessivo ritardo della trasmissione Rai rispetto a quella americana) a tal punto da far ipotizzare addirittura una imminente chiusura del telefilm. E invece chi poteva aspettarselo che la ABC annunciasse la chiusura di Lost dopo addirittura altre tre serie (per un totale di ulteriori 48 episodi) e quindi nel 2010! Pare quindi certo che prima o poi la risposta a tutte le nostre domande arriverà e che soprattutto il resto della storia si svilupperà secondo un piano prestabilito scongiurando quindi la chiusura della serie in modo affrettato e senza soprattutto un senso, cosa che danneggierebbe l’intero progetto. Sembra che le prossime puntate saranno davvero decisive e da queste capiremo la prossima evoluzione della serie. Vi rimando all’articolo di Mr. Eko Files che riporta la notizia della chiusura di Lost:

http://mrekofiles.blogspot.com/2007/05/usa-lost-terminer-nel-2010.html

Che ne pensate?

By Fox

5 risposte a “Serie TV: fissata la fine di Lost…nel 2010!”

  1. concordo con te…anche se forse bisognerebbe aspettare almeno la fine di questa serie per capire quali possibili scenari si possano aprire…cmq in effetti pensavo che una quarta serie ci potesse pure stare ma altre 3 mi sembrano eccessive…bah vedremo

  2. E’ il solito problema dell’ingordigia dei produttori. Perché chiudere una serie che ha un suo fedele seguito, e poi doversi spremere le meningi per crearne un’altra da zero?
    Mungiamo la mucca finché ha latte…

  3. D’altra parte a volte il pubblico affezionato può fare … miracoli. Vi faccio l’esempio del film di fantascienza Serenity. Prima di essere un film era una serie televisiva di grande successo, poi chi la produceva ha deciso di interromperla, ma un vasto numero di fedelissimi ha tanto pestato i piedi che si sono poi decisi a fare almeno un film con gli stessi protagonisti e attori. Il film è stato un grande successo molto apprezzato dagli appassionati della serie TV.
    C’entra forse poco con l’attuale situazione di Lost, ma magari i produttori hanno già sentito che aria tira e hanno deciso che valeva la pena prolungare.
    Senza contare il fatto che alla fine ci scapperà un bel filmone.

    vedremo, vedremo

  4. qualche voce di corridoio che parla di un possibile film in effetti c’è…cmq la tendenza dei produttori delle serie è proprio quella che ha indicato Sciamano, si spremono i prodotti finchè gli ascolti sono accettabili e praticamente sempre si arriva a chiudere le serie tv in maniera brusca e frettolosa (con lo scontento generale degli aficionados)…purtroppo è la dura legge del business…secondo me il fatto di fissare una fine di lost è proprio uno stratagemma per arginare il grosso calo di ascolti, almeno guardo un telefilm con la consapevolezza che prima o poi finirà e tutti i misteri verranno svelati perchè guardare una serie con il rischio di vedersela interrompere in qualche maniera (Invasion e Surface docet tanto per citarne due recenti) non è certo un incentivo. Quello che mi sembra eccessivo è prolungare il telefilm per altre 3 serie di soli 16 episodi l’una (tra poco finisce la terza serie e devo aspettare fino a febbraio!!!), io avrei preferito piuttosto concentrarlo in due serie…mah staremo a vedere

I commenti sono chiusi