[HowTo] Citrix e Ubuntu Feisty: sempre meno limiti allo switch anche per l’utente business

Citrix Presentation Server  è un sistema ch permette di connettersi ad un server in remoto. Utilizzando Citrix è possibile acceddere e utilizzare applicazioni aziendali da ogni parte del mondo semplicemente collegandosi ad un server. Presentation Server è utilizzato da aziende e enti pubblici per fornire ai loro dipendenti e utenti la possibilità di accedere a software specifici installati sui server centrali. Presentation Server e costruito sull'architettura ICA (Independent Computing Architecture ). Purtroppo Citrix fa rima con Microsoft dal momento che i server centrali che Citrix Presentation Server utilizza sono risiedono su compure Microsoft. A questo punto i pinguini più esperti e puristi staranno affilando i coltelli per tirarmeli addosso ma chiunque di voi per necessita debba accedere a dei server Citrix non può che gioire di fronte alla facilità di installazione e utilizzo che finalmente si ha con Ubuntu Feisty.

Mi fermo qui con la spiegazione su Citrix Presentation Server e vi rimando a Wikipedia per una introduzione più approfondita. Inoltre, come segnalato in un interessante e più generale articolo su Ubuntu Linux e l’uso di applicazioni windows based ( se volete vi è anche un riassunto dello stesso in Italiano fatto da Pollycoke) si sottoline come Citrix rappresenti una valida, anche se non semplice, alternativa pr usare applicazioni windows non disponibili per Linux. Se con Edgy usare Citrix era stato per me impossibile nonostante l'aiuto sul forum di Ubuntu e le lunghe ore perse a smanettare ora con Feisty l'installazione è diventata semplice e una volta installato potrete accedervi sia con Firefox sia con Epiphany. Ecco a voi la spiegazione valida per Citrix 10.0 e Ubuntu 7.04 ispirata da quanto scritto qui. Nel caso abbiate ancora Edgy non so come aiutarvi vito che non ci sono mai riuscito a farlo funzionare nonstante mi sia attivato: il mio consiglio in tal caso è di fare un bel upgrade !

1) Installiamo libxaw6 e libmotif3

sudo apt-get install libxaw6 libmotif3

2) Scaricare Citrix Client 10.0 in versione rpm da qui e salvatelo nella home.

3) Installare alien se non lo avete già fatto: 

sudo apt-get install alien

4) Trasformare il pacchetto ICAClient-10.0-2.i386.rpm in .deb:

sudo alien ICAClient-10.0-2.i386.rpm

 

 

In effetti va bene anche il tar.gz ma preferisco convertire il file rpm in deb con alien che così è più facile disinstallarlo o aggiornarlo quando uscira la prossima versione.

5) Installare il pacchetto ICAClient-10.0-2.i386.deb cliccandoci oppure dando da terminale

sudo dpkg -i  icaclient-10.0-2.i386.deb

Alla fine di questa operazione vi troverete installato il Client Citrix in /usr/lib/ICAClient

6) Ora potete eliminare, sia il pacchetto rpm sia quello deb:

rm ICAClient-10.0-2.i386.rpm icaclient_10.0-3_i386.deb

7.1) Per gli utilizzatori di Firefox. Controllate che vi sia il plugin per Citrix Presentation Server. Per fare ciò vi basta digitare nella barra degli indirizzi:

 about:plugins

Il plugin per Citrix Presentation Server è presente su Firefox

7.2) Per gli utilizzatori di Epiphany. Se utilizzate il browser di Gnome dovete fare qualche semplice passaggio in più come suggerito qui. Digitate nel terminale:

sudo gedit /usr/share/applications/wfica.desktop 

quindi copiate e incollate quanto sotto:

[Desktop Entry]
Name=Citrix ICA client
GenericName=Citrix ICA Client
Comment=Citrix nFuse session file
Categories=Application
Encoding=UTF-8
Exec=/usr/lib/ICAClient/wfica -icaroot /usr/lib/ICAClient
Icon=wfica
Terminal=false
Type=Application
MimeType=application/x-ica

NB se per caso avete installato ICAClient partendo dal file tar.gz dovrete modificare opportunamente la riga Exec= inserendo la directory opportuna.

Il file wfica.desktop da modificare per Epiphany

A questo punto  dovete creare il file ica.xml:

sudo gedit /usr/share/mime/packages/ica.xml 

e scrivere al suo interno le seguenti righe:

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<mime-info xmlns="http://www.freedesktop.org/standards/shared-mime-info">
<mime-type type="application/x-ica">
<comment>Citrix ICA launcher</comment>
<glob pattern="*.ica"/>
</mime-type>
</mime-info>

Il file ica.xml da modificare per Epiphany

Ora aggiornate il database dei file *.desktop e quello dei mime-type con:

sudo update-desktop-database && sudo update-mime-database /usr/share/mime

 Ancora un paio di passaggi e anche con Epiphany tutto sarà a posto. Ora bisogna dire a Epiphany che può aprire i file *.ica. Quindi: 

sudo gedit /usr/share/epiphany-browser/mime-types-permissions.xml

e aggiungete all'interno della sezione <safe> (è la prima sezione) la seguente riga:

  <mime-type type="application/x-ica"/>

Il file mime-types-permissions.xml da modificare per Epiphany

Il lavoro è completato.

Verificate voi stessi andando sul vostro server Citrix con Firefox:

Citrix in funzione su Ubuntu Feisty con Firefox

Qui sotto uno screenshot di Adobe Photoshop  in funzione su Citri Server dalla mia Ubuntu Box:

Photoshop in funzione su Ubuntu Feisty con Firefox grazie a Citrix Presentation Server

E eccolo in funzionamento anche con Epiphany:

Citrix in funzione su Ubuntu Feisty con Firefox

Altri interessanti screenshot e informazioni potete trovarle qui .

Ritengo importante sottolineare che Ubuntu Feisty ha risolto tutti i problemi che c'erano precedentemente con Citrix Presentation Server (erano problemi legati ai caratteri e ai permessi) che rendevano ai più inutillizzabile questo strumento di lavoro. Buon Ubuntu a tutti e onore a Ubuntu che ha risolto un problema che probabilmente riguarda solo una piccola, piccolissima parte di utenti.

8 risposte a “[HowTo] Citrix e Ubuntu Feisty: sempre meno limiti allo switch anche per l’utente business”

  1. Complimenti per il modo esaustivo in cui hai trattato l’argomento.
    I problemi del passato mi sembra fossero dovuti anche al client Citrix, oltre al fatto che non riuscivo a usare il certificato per una questione banale (.crt invece di .cer).

    Ti ringrazio di avermi citato.
    Antonio

  2. @Antonio Doldo
    Grazie a te. I problemi sembrano spariti. Alcuni in effetti erano addebitabili a Citrix Client più che a Ubuntu. In particolare il problema legato ai caratteri con distribuzioni debian based (basti leggere il file readme in ICAClient) sembrava più un problema loro che di Ubuntu. In ogni caso sono rimasto sorpreso di vedere come Ubuntu migliori ogni sei mesi su piccole cose ma importanti cose!

  3. @Freedreamer
    Sì, in partica il tuo pc si collega a un server dove hai un tuo pc-virtuale con desktop e tutto il resto. Lo sforzo è qusi tutto del server. Se la connessione è buona (io ho la fibra da 20mb) non vi è alcun problema. Anzi a onor del vero non ho mai visto un windows così veloce. Apre word in 2sec e Photoshop in poco più. So che alcune università italiane lo adottano (non so quali). Dove lavoravo io lo avevano perchè essendo inizialmente un’azienda molto piccola e poi cresciuta in poco tempo erano stati “costretti” a sperimentare il telelavoro (con successso visto che ora la sede è una serie di sale riunioni dove i differenti gruppi-progetto possono trovarsi) a causa dell’impossibilità a spostarsi di sede essendo i costi fisici di uno stabile più grande non sostenibili.
    Direi che è molto utile.
    Inoltre, penso che le università italiane che nella maggior parte dei casi NON mettono a disposizione aule informatiche (un pc ogni 1000 studenti forse) dovrebbero utilizzare citrix o simili. In tal modo non constrigerebbero gli studenti a comprare licenze (piratare software) e comprare pc nuovi per far girare CAD, SPSS o altri programmi onerosi di risorse…
    Finisco con le fantasie!

  4. domanda: tu hai fatto girare photoshop cs2, ma quali sono le caratteristiche del tuo pc? vorrei provare sul mio 2.6Ghz 512 mb di RAM, basterà?

  5. Basta perchè la fatica la fa il server. Il mio è un Centrino 1,4GHz e 512mb RAM e utilizzando Citrix SPSS (programma di statistica pesantino in termini di risorse) gira come una scheggia mentre se lo uso dalla partizione windows mi faccio tanti caffé tra un run e l’altro che sclero!Se hai un server citrix a disposizione prova e vedi che non avrai problemi!

I commenti sono chiusi