XMP e Tracker: ecco perché sono più felice.

Vi abbiamo parlato in questi giorni dell’uscita della nuova versione di Tracker. Le soprese sono state piacevoli e devo dire molte. Tra le tante, per noi fotografi c’è una novità: la possibilità di vedere indicizzate le nostre fotografie, grazie alle tag aggiunte tramite il modello XMP.

Effettuando una ricerca casuale di una parola chiave, il risultato che otterrete sarà questo:

tracker xmp

Grazie a questo sistema, viene in parte a mitigarsi una situazione fastidiosa e dimenticata da Linux quale la gestione di un database di fotografie. Tutte le mie immagini sono state precedentemente catalogate tramite software come Adobe Lightroom, Iview Media Pro ed affini; grazie al fatto che ho incluso i dati XMP all’interno dei file di immagine, ora posso sfruttare questa comoda funzione nel caso debba fare qualche lavoretto al volo di grafica su un singolo file.

Non male, vero?

Se volete condividere con noi le vostre prove di ricerca di metadati tramite Tracker, ho aperto un topic sul forum, in modo tale da magari testarlo con varie fotocamere!

Fateci sapere!

m.

18 risposte a “XMP e Tracker: ecco perché sono più felice.”

  1. Vista questa succulente novità ho provato a compilarlo, ma ho un piccolo problema non mi installa tracker-search-tool, alla fine del comando ./configure mi restituisce nella sezione Tracker-0.6.0: “build search tool (GNOME): no”, mentre nella sezione Metadata extractors: “video files: ? (An external video player will be called)”. Immagino che il primo mi indichi che non installerà tracker-search-tool, mentre per il secondo non ho ben capito se può essere un problema… Sapete come posso risolvere?

  2. Quei repo li avevo provati, ma non mi “vedeva” i metadati attribuiti con xmp_manager, quindi avevo pensato che i pacchetti del repo in questione fossero realizzati senza il supporto a XMP (che è opzionale come alte funzioni) che dovrebbe essere fornito da Exempi, che mi sono compilato perché non presente in nessun repo. Se anche drMauro ha utilizzato quel repo senza fare altro mi viene il dubbio che sia xmpmanager che non fa il suo dovere…
    Comunque tornando al mio problema ho l’impressione che mi manchi qualche libreria legata a gnome e/o gtk che non ho installato, infatti durante la compilazione appare qualcosa dicendomi di non aver trovato gnome-utils anche se è installato. Non capisco come poter risolvere, e si ho installato tutte (almeno credo) le dipendenze segnalatemi nel file README.

  3. Che XMPmanager non faccia il suo dovere è possibile.. anche mauro ha avuto problemucci. I suoi metadati, a quanto ne so, sono stati scritti da lightroom e con la versione dei repo funzionano di default.

    parlando di compilazione.. quando compili ti conviene dare il comando :

    apt-get build-dep tracker

    così si scarica le dipendenze che gli servono per la compilazione.Sicuramente ti manca qlc lib.

  4. Grazie mille per l’aiuto! 🙂 Ormai dato che ero partito con la compilazione riprovo dando il comando che mi hai suggerito, ma se mauro ha utilizzato quel repo non ci spero affatto che mi legga i metadati scritti con xmpmanager… peccato 🙁
    Per caso consci altri prog simili (ovviamente per GNU/Linux) che mi permettano di scrivere XMP?

    P.S. E’ un po di mesi che vi seguo e devo dire che avete fatto un ottimo lavoro! In un unico blog avete accoppiato le mie due passioni Il pinguino e l’obbiettivo! Complimenti a tutti! 😀

  5. 🙂 grazie dei complimenti.. la sezione fotografia devo dire che sta cominciando a crescere grazie ovviamente a Sciamano e Mauro ..

    So che Mauro ha contattato lo sviluppatore di XMPmanager per chiedergli delucidazioni riguardo al software: deduco che tra un po’ ci sarà qlc articolo.

    Se sei un conoscitore di fotografia e linux e ti va di collaborare facci sapere 😉

  6. ciao digra, effettivamente ho utilizzato i repository che freedreamer ti ha riportato; so per certo però che nel caso tu voglia compilarti tutto, con questo comando ho ottenuto la configurazione anche dell’applet della deskbar:

    ./autogen.sh –prefix=/usr –sysconfdir=/etc <b>-enable-deskbar-applet</b>

    ti confermo che tutti i miei metadati sono stati scritti da software professionali in ambiente windows, salvati in XMP embedded e in questo modo riesco a ricercarli (nonostante l’indicizzazione non mi sembra terminata).

    per quanto riguarda xmp_manager, oggi penso di avere un po’ di tempo e vi darò news!

    Aggiungo che ho fatto delle prove, ho salvato la tag “compiz” ad uno screenshot in png con xmp_manager e poi l’ho cercato con tracker: trovato perfettamente!

  7. Per quanto riguarda la compilazione ho installando la varie librerie che mi mancavano con il comando suggeritomi da Freedreamer (non credevo fosse così potente “apt-get build-dep”), ho passato a ./configure alcuni parametri tra cui anche quello per la deskbard ed è andato tutto perfettamente… peccato che i metadati creati con xmp_manager non ha proprio voglia di leggerli 🙁
    Non so più a chi dare la colpa se a Tracker o a xmp_manager, se non ti scoccia, per fare una prova, mi potresti mandare per e-mail un paio di screenshots uno con i tag dati da xmp_manager e l’altro dati con i programmi che usi su windows?

    Grazie mille per la proposta di collaborazione ma ancora non sono cosi esperto, come voi, per poter aggiungere qualcosa di interessante al blog, per ora è meglio leggere che scrivere.

I commenti sono chiusi