Povero Coppola! (anche lui però…)

AGGIORNAMENTO: http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2077271 a quanto sembra un backup ce l’aveva… mai fidarsi dei giornalisti!

Francis Ford Coppola, regista di capolavori come “Il Padrino”, “L’uomo della pioggia”, “Apocalipse Now”, in solo colpo ha perso 15 anni di attività creativa. Tutto per colpa di un pc rubato.

Tutto succede in Argentina, dove il regista possiede una casa. Giovedì dei ladri sono entrati nella sua proprietà e hanno rubato il suo pc portatile (sarà stato sicuramente un Mac 🙂 ) che conteneva, suo malgrado, una miniera di idee e lavori, tra cui la sceneggiatura del suo prossimo film “Tetro”, le cui riprese sarebbero dovuto iniziare nel prossimo mese di Febbraio.

La scoperta del furto ha gettato Coppola in una situazione di sconforto che sta prendendo i contorni di una situazione di sofferenza post-traumatica. Tramite il suo portavoce e sulle maggiori televisioni del paese sudamericano, ha chiesto che gli venisse restituito il computer trafugato, ma per il momento senza novità rassicuranti.

E pensare che tutto si sarebbe potuto evitare con un semplice backup…

P.S.: e ora capite perché sono paranoico??

24 risposte a “Povero Coppola! (anche lui però…)”

  1. Ho letto anch’io la notizia… con tutto il rispetto, ma direi che FFC è stato un bel pirla!
    Bastava un semplice backup, non dico tanto… Se l’è cercata.

  2. Un mio prof dell’università dice sempre che chi non fa backup dei propri dati merita di perderli! 😛
    Comunque mi diaspiace… magari dentro quel portatile poteva esserci un capolavoro che non vedra mai la luce!

    Un altro metodo per conservare i dati è quello utilizzato dal mitico Gaudì! Tutti nella testa, nessun progetto, nessun foglio… 😛

  3. Quando ho sentito la notizia ho pensato subito che SICURAMENTE aveva dei backup e che era solo sensazionalismo giornalistico…

  4. sì ho visto, infatti ho messo anch’io il link dopo che mi hanno segnalato la bufala della prima notizia.

    Assioma 2: mai confidare nelle parole dei giornalisti, soprattutto nei weekend.

    discorso serio: ma quanto vale un backup? a parte tutto, dvd, hard disk… tutto può essere rubato, assemblato male o rovinato dal tempo…
    l’unica è avere un raid, forse.

  5. @mauro
    “l’unica è avere un raid, forse….”

    o fare più copie del backup.Bisogna essere cretini a lasciare il backup insieme al pc però…uno se le va a cercare

  6. beh, se uno mi entrasse in casa oggi, mi porterebbe via anche il backup… ovvio che uno come coppola avrebbe potuto spendere più soldi e ridondare tutto…

  7. Io (ma sono un caso a parte) backuppo tutte le cose importanti su un server di un mio amico. Quindi se uno mi entra in casa e mi ciul…ehm.. mi rubasse il PC, comunque non mi può fregare anche il backup, visto che non sta qui. 🙂

  8. @Mauro: solo le foto sono una cinquantina di giga… Ma non è questo il punto, è che distribuendolo in questo modo devo avere davvero una gran sfiga per non riuscire più a recuperare i dati!

  9. @freedreamer: ma la smetti di menar gramo? 🙂

    @drMauro: il server è in RAID, devono saltare ben due dischi contemporaneamente per solo RISCHIARE di perdere i dati. E comunque se anche dovessero andare perduti sul server, io ho sempre una copia. Inoltre le cose più importanti le tengo anche sul mio account di Mediamax.com

  10. sì sono iscritto anch’io (versione free)… mai usato! ma funziona bene?non ho capito bene la storia della banda in download max di 1gb al mese!

  11. @Mauro: funzionare funziona, ma è leeeeeeeento. Comunque ci metto proprio l’essenziale, ciò che se perdessi mi suiciderei. Giusto per avere una copia in più.
    La versione free ha 1Gb di limite in download al mese. Per cui se usi tutto lo spazio come backup e perdi i dati, ne puoi scaricare solo 1Gb al mese (oppure fai l’upgrade alla versione a pagamento..)

  12. mmm mi sa che mi hai convinto a provarlo, effettivamente anch’io avevo in mente di fare un dvd di emergenza, ma:
    1) i dvd invecchiano
    2) dovrei trovare un posto sicuro per custodirlo

    a questo punto mi converrebbe catapultare tutto lì sopra!

I commenti sono chiusi