L’Italia sul NY times

Capisco che questo nostro blog si fonda su principi di futilità e di globalizzazione, fortunatamente, dove ci si ritaglia un spazio dove le piccole e grandi magagne quotidiane svaniscono per lasciare il passo a letture più rilassanti e divertenti.

Mi sono però sentito in dovere di girare a tutti voi, che ormai ci leggete da più di un anno, un piccolo esempio di buon giornalismo da uno dei più importanti quotidiani mondiali, il NY times. Senza schierarsi, Ian Fisher compie una lettura della situazione della nostra società (badate, non del nostro governo o di altri governi) che francamente fa pensare tutti, senza sciocche distinzioni ideologiche, come oggi è visto il nostro Paese all’estero.

beh, vi dirò, per una volta leggetelo anche se non si parla di kde o mac, non ho potuto che abbassare la testa e dare ragione.

http://www.nytimes.com/2007/12/13/world/europe/13italy.html?pagewanted=1&_r=1&hp