Defishing alternativo

Sin da quando l’uomo ha iniziato a disegnare mappe del globo terrestre, si è posto il serio problema di come rappresentare su un piano qualcosa che nella realtà è disposto su di una superficie sferica.
Evidentemente questo è impossibile, e sono state sviluppate varie tecniche, chiamate proiezioni cartografiche, atte a introdurre distorsioni nell’immagine originale, in modo da poterle riprodurre su un piano. Esistono molte differenti proiezioni (avrete sentito parlare spesso, per esempio di “proiezione di Mercatore”, usata di frequente nei planisferi) ognuna delle quali “sfrutta” un diverso tipo di deformazione (ciascuno dei quali ha i suoi pro e contro) a seconda dell’utilizzo finale.

Gli obiettivi “fisheye” sono soggetti allo stesso problema: il loro ampio angolo di campo (fino a 220° come nel caso del Fisheye-NIKKOR 6mm f/2.8, un mostro che pesa più di 5 chili) cattura un’immagine emisferica molto vasta, che viene proiettata su una superficie piana.
Ovviamente il risultato è quello che tutti conosciamo e che dà a queste lenti il loro caratteristico nome di “occhio di pesce”.
Oggi, con l’avvento della fotografia digitale, sono stati sviluppati dei software particolari, il cui scopo è il cosiddetto “defishing” (in genere non amo usare termini inglesi, ma l’equivalente italiano “depescizzare” mi sembra sinceramente inutilizzabile), che in soldoni non è altro che la modifica di un’immagine fish-eye attraverso l’utilizzo di determinate proiezioni, esattamente come avviene per le carte geografiche.

Leggi tutto “Defishing alternativo”

Backup a prova di bomba? RAID software su Ubuntu

Innanzitutto urge una precisazione: non siamo spariti, ma come tanti, abbiamo una vita al di fuori del blog che in questo momento ci sta assorbendo parecchio, chi per le varie tesi, chi per nuovi lavori, chi per lavori vecchi dove c’è bisogno più impegno del solito. Ci sono persone là fuori che pretendono, non capendo che abbiamo di meglio da fare ;).

Detto questo, ci eravamo lasciati settimana scorsa con un dilemma che mi stava logorando: come fare ad evitare di perdere tutto il mio archivio fotografico, essenziale per il mio equilibrio psicofisico? se ne erano dette diverse: dall’utilizzo di cubi costosi assolutamente autonomi, ad altri gadgets di dubbia qualità, addirittura googleando attraverso i feed RSS, avevo trovato personaggi incredibili disposti a spendere più di 1000$ per una serie di HD esterni collegati in rete. Qualcuno addirittura ha messo in una cassetta di sicurezza della banca gli hd direttamente.

Alla fine, grazie ai consigli ottenuti dai commenti di diversi utenti (grazie Fabrizio, Lore, l’immancabile Rebe), ho deciso di affidarmi ad una soluzione RAID, perché già possedevo un PC fisso con Ubuntu, perfettamente funzionante e senza schermo. Vuoi saperne di più? continua a leggere… Leggi tutto “Backup a prova di bomba? RAID software su Ubuntu”

Photoshop per Linux

*EDIT* Dalla versione 0.9.54 Wine supporta photoshop CS e CS2, qui la pagina di riferimento:

http://wiki.winehq.org/AdobePhotoshop 

*EDIT*: Attenzione! Ho trovato nel tutorial una possibile fonte di problemi che potrebbero non aver fatto andare a buon fine l’installazione di Photoshop a coloro che l’avessero seguito! Rileggete il punto dove ho inserito l'”*EDIT*“.

Raffreddate gli entusiasmi. Purtroppo non è uscita una versione per il pinguino del più famoso applicativo Adobe, o per lo meno, non ancora (in fondo la speranza è l’ultima a morire).
Possiamo però sfruttare Wine, la famosa implementazione Open Source delle API di Windows in ambiente “X”, e farci girare il nostro caro (in tutti i sensi) Photoshop. 🙂 Leggi tutto “Photoshop per Linux”

Sta arrivando iPhone?

Update 22-1-08: Secondo Morse.it il melafonino sarà distribuito in italia da Febbraio 08 nella sua attuale versione. La versione UMTS, che pare sarà in esclusiva di Vodafone, sarà distribuita solo nel secondo trimestre di quest’anno e senza WiFi. Personalmente dubito molto di queste notizie sull’UMTS… Vorrebbe dire che Vodafone da un anno a questa parte sta cercando di rovinarsi il proprio mercato futuro…

Update: Secondo e-linux.it l’iPhone per l’italia e la spagna verrà presentato l’11 Febbraio a Barcellona in occasione del 3GSM. A mio avviso è molto difficile che verrà presentata la versione UMTS e WIMAX del telefono, semplicemente perchè Jobs la avrebbe già presentata al Macworld 2008.

something
Mancano poche ore al fatidico dicorso annuale di Steve Jobs al Macworld di San Francisco e, assieme ai vari rumor sui nuovi prodotti che verranno presentati, c’è una nuova voce sempre più concreta che parla del tanto desiderato sbarco italiano dell’iPhone. Tutto è cominciato dal sito oneApple che segnalava la comparsa di una misteriosa pagina sull’Apple store italiano che reclamizza appunto il famigerato telefonino con la mela. Questa pagina è appunto un template mezzo tradotto e mancante anche di parecchie informazioni ma ovvimente la sua presenza basta a far parlare gli appassionati. Manco a farlo apposta e poche ore dopo degli utenti segnalano a macity che nell’area fai-da-te del sito di TIM viene riconosciuto l’iPhone. Sempre gli utenti ricordano che tale sito riconosce solo i telefonini della gamma TIM. Leggi tutto “Sta arrivando iPhone?”

Serie TV: Lost 4, arrivano i Mobisodes

lostvodafonelive.jpg

Update (30/01/08): Pubblicato l’ultimo Mobisode, il #13

Mancano ancora 3 mesi all’inizio della quarta stagione di Lost che prenderà il via l’8 febbraio con l’episodio dal titolo “The beginning of the end” (e che probabilmente subirà una decurtazione degli episodi a causa dello sciopero degli sceneggiatori). Per ingannare l’attesa dei fan ormai in crisi di astinenza gli autori di Lost hanno deciso di rilasciare una serie di Mobisodes ovvero dei brevi episodi da 90 secondi disponibili per videofonini e successivamente tramite il sito della ABC. In questi mini filmati di Lost – che ricordano i Lost Moments che vennero trasmessi nella Leggi tutto “Serie TV: Lost 4, arrivano i Mobisodes”

ERA: Preparatevi a “degradare” i contenuti online

Aggiornamento: dai commenti, leggete anche questo pezzo tratto da Repubblica.it per avere un’idea più chiara, vengono riportate le parole di Pietro Folena, presidente alla Commissione Cultura della Camera che spiegano il senso del provvedimento e sgonfiano, almeno per la parte che più riguarda internet ed il vivere quotidiano, le polemiche esplose su diversi blog.

Il Governo ha approvato poco prima di Natale una norma che cambia le carte in tavola per la diffusione di opere tramite internet. Evitando di entrare in argomenti difficili e dai contorni ancora molto incerti, potreste trovare interessante la lettura di questo articolo di Punto Informatico al riguardo.

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2153091

articolo su “La Stampa.it”

CubeDesktop 1.2.0: il cubo definitivo per Windows?

logo.png

homebanner.jpg

Un paio di mesi fa vi avevo presentato in un articolo Deskspace, software per la gestione di desktop multipli nato dalle ceneri di Yod’m 3D, vero pioniere del porting su sistemi Windows del famoso cubo di Linux. Oggi vogliamo invece parlare di un nuovo software che rappresenta una valida alternativa a Deskspace, anche se in realtà, come capirete nel corso dell’articolo, siamo di fronte a qualcosa di decisamente più evoluto, nelle funzioni, nello sviluppo e nella qualità del risultato. Stiamo parlando di CubeDesktop di cui è stata recentemente rilasciata la nuova versione 1.2.0. Il sito di riferimento per informazioni, per il download e per accedere al forum di supporto è il seguente: Leggi tutto “CubeDesktop 1.2.0: il cubo definitivo per Windows?”

Come l’iPhone ha cambiato il mercato Wireless

wiredOggi vi vorrei segnalare questo articolo di Wired sulla storia dell’iPhone. Devo dire che andando oltre alle note “folkloristiche” iniziali (ma quanto forte devi sbattere una porta per piegare la maniglia e bloccarla?) questo articolo è veramente illuminante e spiega una volta per tutte perchè l’iPhone è così importante per il mercato nonostante i suoi difetti. Non vi faccio un riassunto dell’articolo perchè non voglio togliervi il piacere della lettura. Leggi tutto “Come l’iPhone ha cambiato il mercato Wireless”