R-Strap: una cinghia rivoluzionaria

Diciamoci la verità: è bellissimo stare tutto il giorno in giro a scattare fotografie, ma che male al collo alla fine della giornata!
Specialmente se siamo dotati di corpi macchina pesanti e magari di qualche teleobiettivo luminoso, il nostro collo deve sopportare pesi dell’ordine dei cinque chilogrammi, una sollecitazione continua che a fine sessione si paga con una discreta quantità di dolore e contratture muscolari varie.
Certo, l’alternativa è usare la cinghia della fotocamera come una tracolla, con l’inconveniente di dover sempre tenere l’adorata macchina con una mano, per evitare che la cinghia scivoli e faccia cadere il nostro gioiellino, producendo migliaia di euro di danni. Inoltre, se dovete immortalare un momento fuggevole, portando la fotocamera in questo modo rischiate di perdere il momento magico…
Oggi però c’è un sistema migliore. Ideato dal fotografo Ron Henry, è pronto a rivoluzionare il nostro modo di portare la fotocamera.
Si chiama R-Strap, e si basa su un concetto tanto semplice quanto ingegnoso: si può tenere la fotocamera a tracolla, senza timore che cada in terra, e pronta a scattare in ogni momento.

Leggi tutto “R-Strap: una cinghia rivoluzionaria”