Uno per tutti…

batteries1Se anche voi, quando viaggiate, vi portate dietro cellulare, due fotocamere, una videocamera, lettore MP3, geotagger, navigatore e magari pure qualcos’altro, vi sarete sicuramente scontrati con la dura realtà: è necessario un bagaglio a mano solo per far spazio ai relativi caricabatterie!

Ma le compagnie low-cost permettono un solo bagaglio a mano, e quindi cosa facciamo? Ci portiamo in cabina la borsa con i caricabatterie? Certo che no, a bordo ci portiamo lo zaino fotografico… e allora tutti i charger li mettiamo nel bagaglio che imbarchiamo al check-in.

Eh, già, bravi… bella idea! Ma se la compagnia aerea vi permette solo 15kg di bagaglio, come massimo? Portiamo dietro i cambi di biancheria, o riempiamo la valigia di caricabatterie, lasciando solo 3kg a disposizione per tutto il resto? 🙂

Che dilemma! Che dilemma!

Per fortuna la Pixo, una geniale compagnia tedesca, ci viene incontro con il suo caricabatterie universale Pixo C2+. Leggi tutto “Uno per tutti…”

Bibble 5 vede finalmente la luce

B5 LogoDopo tre anni abbondanti di sviluppo, BibbleLabs ha finalmente rilasciato la versione 5 del suo famoso programma di editing fotografico, la cui versione 4.9 era stata recensita tempo addietro da drMauro.

Anche questa versione funziona su tutte le principali piattaforme (Windows, Mac e Linux) ed esiste in due edizioni: Lite (per un utilizzo più amatoriale) e Pro (per gli esperti). Forse sarebbe meglio dire che esisterà in due edizioni, in quanto al momento l’unica disponibile è la Pro, mentre per la Lite bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo.

Chi ha acquistato Bibble4 dopo il 1° settembre 2006 ha diritto a una licenza gratuita per la versione 5, ovviamente nella stessa edizione acquistata della v4 (Pro o Lite, quando sarà disponibile. Nel frattempo tutti gli aventi diritto alla licenza della versione Lite potranno usare la versione Pro). E per tutti gli altri? Vale la pena acquistare la v5? Vediamo… Leggi tutto “Bibble 5 vede finalmente la luce”

Un GPS logger a prova di bomba

Giusto un anno fa scrivevo la recensione del GPS logger i-gotU GT-120, che per parecchi mesi è stato un mio fedele compagno di viaggio.
Sfortunatamente, un paio di mesi fa, a causa di una mia disattenzione, l’amato Chicco è passato a miglior vita, e nonostante possieda un altro GPS logger (un QStarz Q1000P), ho subito rimpianto la semplicità d’uso e le ridotte dimensioni del prodotto della MobileAction, che è subito corsa in mio soccorso inviandomi in prova il fratello maggiore del GT-120, ossia il GT-200e.

i-gotU GT200e
i-gotU GT200e

Sarà effettivamente migliore del suo predecessore? Andiamo a scoprirlo… Leggi tutto “Un GPS logger a prova di bomba”

Improve Bootcamp Parte 2 – EFI Boot

RefitEccoci dopo le vacanze e gli esami (alla soglia di altre vacanze…) a parlare ancora di Mac e Bootcamp. Un piccolo problema di Bootcamp (superficiale ma noioso) sta nel Bootloader: intendiamoci, quello della Apple funziona benissimo ma nonostante ciò rimane sempre problematico sotto l’apetto dell’usabilità. Quando volete passare da OsX a Windows avete solo due possibilità: o all’avvio premete il tasto “alt”, appena incomincia il suono di avvio, e lo mantenete premuto(il 90% delle volte mancate il suono) oppure in OsX andate in “Preferenze di Sistema>Disco di Avvio” e scegliete come avvio il disco di win(stessa cosa in win) e riavviate.

Leggi tutto “Improve Bootcamp Parte 2 – EFI Boot”

Improve Bootcamp Parte 1 – Paragon NTFS on Mac

Piccola introduzione: Con questa recensione comincio una serie di articoli che puntano ad una migliore esperienza nell’utilizzo di Win (Vista/XP) sul vostro Mac. Ora a meno che qualcuno non abbia un estremo bisogno ritengo inutile recensire Bootcamp… Sarebbe argomento inutile.

Paragon – NTFS for Mac

boxPrimo problema che ci si pone quando iniziamo ad installare windows, dato che veniamo avvisati in fase di installazzione da bootcamp stesso, è l’impossibilità di accedere in scrittura alle partizioni(o ai dischi) formattati in NTFS. Questa è una grossa limitazione dato che Windows le partizioni mac proprio non le vede (ne in scrittura ne, tantomeno, in lettura). Rimarrebbero due soluzioni per spostare file tra i due sistemi: o usate come file system il FAT (riconosciuto in lettura e scrittura da MAC) con i conseguenti problemi (file max 4 gb e nessuna gestione delle proprietà dei file) o usate una chiave USB per trasferire i file (che oltre a dover riavviare il mac tutte le volte vi obbliga al fastidio di averla sempre con voi). Leggi tutto “Improve Bootcamp Parte 1 – Paragon NTFS on Mac”

DeskSpace 1.5.2, (video) prova sul campo

deskspace_graphic_logo_1.jpgTorniamo a parlare di desktop 3D per sistemi Windows. Come saprete il pioniere in questo campo è stato certamente Yod’m 3D che nasce come progetto free per poi essere acquistato dalla Otaku Software che ne ha portato avanti lo sviluppo trasformandolo in un software a pagamento, DeskSpace che dopo una prima fase di beta è stato finalmente rilasciato in versione stabile. In questo articolo vorrei presentarvi una breve recensione dell’attuale versione 1.5.2, in un prossimo articolo vi presenterò invece una valido software alternativo. Leggi tutto “DeskSpace 1.5.2, (video) prova sul campo”