Improve Bootcamp Parte 2 – EFI Boot

RefitEccoci dopo le vacanze e gli esami (alla soglia di altre vacanze…) a parlare ancora di Mac e Bootcamp. Un piccolo problema di Bootcamp (superficiale ma noioso) sta nel Bootloader: intendiamoci, quello della Apple funziona benissimo ma nonostante ciò rimane sempre problematico sotto l’apetto dell’usabilità. Quando volete passare da OsX a Windows avete solo due possibilità: o all’avvio premete il tasto “alt”, appena incomincia il suono di avvio, e lo mantenete premuto(il 90% delle volte mancate il suono) oppure in OsX andate in “Preferenze di Sistema>Disco di Avvio” e scegliete come avvio il disco di win(stessa cosa in win) e riavviate.

Leggi tutto “Improve Bootcamp Parte 2 – EFI Boot”

Picasaweb: finalmente un plugin di export

picasa

Picasaweb è il servizio di Google di photo-sharing legato all’omonimo Picasa, software gratuito acquisito dalla compagnia americana per gestire e modificare le fotografie. Nonostante il servizio sia interessante perchè permette di creare album per caricare le proprie immagini in uno spazio dedicato con un 1 gb di memoria, obbliga necessariamente ad avere installato anche picasa se non si vuole dover fare l’upload di 5 foto in 5 foto…una vera fatica senza motivo. Mentre gli utenti Mac possono usufruire di un uploader stand-alone, quelli di windows sono stati un po’ dimenticati da questo punto di vista.

Da oggi grazie al solito Jeffrey Friedl, questo gap è stato annullato con l’uscita della prima versione del Picasa export plugin per Lightroom. Questo strumento si aggiunge agli altri già descritti in questo blog.

.: Link per il download :.

.: Elenco plugin disponibili per Lightroom + Istruzioni per l’installazione :.

Improve Bootcamp Parte 1 – Paragon NTFS on Mac

Piccola introduzione: Con questa recensione comincio una serie di articoli che puntano ad una migliore esperienza nell’utilizzo di Win (Vista/XP) sul vostro Mac. Ora a meno che qualcuno non abbia un estremo bisogno ritengo inutile recensire Bootcamp… Sarebbe argomento inutile.

Paragon – NTFS for Mac

boxPrimo problema che ci si pone quando iniziamo ad installare windows, dato che veniamo avvisati in fase di installazzione da bootcamp stesso, è l’impossibilità di accedere in scrittura alle partizioni(o ai dischi) formattati in NTFS. Questa è una grossa limitazione dato che Windows le partizioni mac proprio non le vede (ne in scrittura ne, tantomeno, in lettura). Rimarrebbero due soluzioni per spostare file tra i due sistemi: o usate come file system il FAT (riconosciuto in lettura e scrittura da MAC) con i conseguenti problemi (file max 4 gb e nessuna gestione delle proprietà dei file) o usate una chiave USB per trasferire i file (che oltre a dover riavviare il mac tutte le volte vi obbliga al fastidio di averla sempre con voi). Leggi tutto “Improve Bootcamp Parte 1 – Paragon NTFS on Mac”

Lightroom SDK – plugin per l’export

E’ stato aggiornato alla versione 1.3 Lightroom, il popolare software della famiglia Adobe per il workflow fotografico. E così finisce questa notizia nella maggior parte dei 3’000’000 di blog che hanno pubblicato la notizia in questi giorni.

Ciò che è bypassato da molti siti è la notizia che tra breve saranno disponibili plugin di ogni sorta, grazie al rilascio delle SDK che permetteranno agli sviluppatori di creare script di ogni sorta che aumenteranno le funzionalità di Lightroom in maniera esponenziale.

Per il momento sono disponibili alcuni plugin di esportazione verso le più importanti piattaforme di social networking. Qui di seguito i link di tutto ciò che è attualmente disponibile in rete:

1. Export per Flickr (thanks to Jeffrey Friedl)

2. Export per SmugMug (thanks to Jeffrey Friedl)

3. Export per Zenfolio (thanks to Jeffrey Friedl)

4. Export per Gallery, script per creare una galleria fotografica sul proprio sito (thanks to moritzpost) Leggi tutto “Lightroom SDK – plugin per l’export”

Virtualizzazione: il terzo incomodo

Ovvero: piccola prova comparativa dei tre (anzi quattro) più famosi programmi di virtualizzazione.

Ormai si sarà capito: mi piace sperimentare la virtualizzazione sul mio PC. Non è tanto una questione di interesse personale per questa tecnologia, quanto un’esigenza dovuta al fatto che nonostante ormai lavori stabilmente su Ubuntu, in certi casi mi è necessario utilizzare applicativi di Windows, che purtroppo con Wine non girano.

A fianco di VMWare Workstation e di VirtualBox, ho così installato il terzo “incomodo” dei programmi di virtualizzazione: Parallels Workstation.
Leggi tutto “Virtualizzazione: il terzo incomodo”